Le CONVERSAZIONI ETNEE di Etnaviva

Le CONVERSAZIONI ETNEE di Etnaviva

Domenica 18 febbraio, ore 18:00 presso la Biblioteca di Trecastagni

via Trinità, 1 – (accanto la Chiesa dei Bianchi)

La nostra Associazione è lieta di invitarvi alla presentazione del libro

Viaggiatori stranieri nella Sicilia dell’Ottocento

il contatto con il retaggio storico e l’attenzione per le questioni sociali

…… Nell’Ottocento, secolo di impetuosi mutamenti economici, geopolitici e tecnico-scientifici, l’eredità settecentesca del Gran Tour in Sicilia, che poneva in risalto le testimonianze classiche e le risorse naturali dell’isola, restava feconda, mentre il passaggio delle culture romantiche lasciava propri sedimenti che, utilmente e senza traumi, slargavano gli ambiti dell’attenzione attraverso una considerazione più aperta e variegata del retaggio storico. Per una serie di emergenze politiche e sociali, nell’immagine della Sicilia si apriva tuttavia una cesura profonda, in particolare nella seconda metà del secolo, quando il disegno di unificazione dell’Italia veniva portato a compimento. Nelle corrispondenze, nei reportage, nelle inchieste ufficiali e negli studi veniva posta in luce una Sicilia oppressa da questioni sociali di ogni tipo. E percezioni di questo tipo s’imponevano nei resoconti di numerosi viaggiatori. La rappresentazione della Sicilia perciò tendeva a frantumarsi e poi a polarizzarsi. ……

Presenta il libro la nostra prof.ssa Lucia Guarneri

Interverranno gli autori:

  • Prof. Nunzio Famoso, docente ordinario presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania;

  • Dott.ssa Maria Costanza Lentini, dirigente del Polo Regionale dei Siti Culturali di Catania;

  • Prof. Carlo Ruta, studioso del mondo mediterraneo e autore di decine di saggi

  • Prof. Mario Tropea, docente universitario presso l’Università degli Studi di Enna Kore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per lasciare un commento puoi registrarti al sito oppure compilare i campi di seguito.

Se sei già registrato, fai login: Login

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.