Progetti e partecipazioni

FARE RETE PER LA MONTAGNA

ETNAVIVA è entrata a far parte del Progetto Antenne

Gestite dal Centro di Ricerca Coordinato Ge.S.Di.Mont., le “Antenne” sono punti che trasmettono in streaming contenuti scientifici e divulgativi riguardanti la montagna in modo bidirezionale, mettendoli a disposizione di tutti gli interessati nelle diverse aree montane. La rete di Antenne permette di scambiare idee, proposte e soluzioni per l’interesse comune, secondo un modello collaborativo in cui, se vince uno, vincono tutti.

 

 

Progetto ANTENNE – presentazione 2021

 

 


L’Amministrazione Comunale di Trecastagni ha costituito una Commissione Biblioteca “ABATE FERRARA che prevede, fra gli altri componenti, un rappresentante di Etnaviva.

La Commissione avrà compiti di vigilanza sul funzionamento della Biblioteca, segnalazione di libri da acquisire al patrimonio bibliotecario, relazionare sulle attività della biblioteca e proporre provvedimenti e spese per il buon funzionamento della struttura.

Referenti comunali: Capo Settore dott.ssa Grazia Gabriella Emmanuele; Assessore Cultura avv. Eugenio De Luca – Rappresentante Etnaviva: avv. Andrea Giuffrida (presidente pro-tempore)


Etnaviva ha aderito al Progetto ECOMUSEO del Castagno dell’Etna (Alberi Monumentali del Comprensorio di Milo) su invito dell’Associazione TRUCIOLI, associazione culturale (ecomuseo del castagno), presidente dott.ssa Lavinia Lo Faro, con sede in Fornazzo di Milo via Mongibello n.92


Etnaviva è stata invitata dallo Staff PUMS della Città Metropolitana di Catania a far parte degli “Stakeholder” per il redigendo PUMS (piano urbano della mobilità sostenibile) della Città Metropolitana di Catania

referenti Etnaviva: Francesco Licciardello e Sebi Catena


L’Università degli Studi di Catania (Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali) + il Comune di Aci Castello + il CAI Sezione di Catania + l’Associazione Etnaviva

PRESENTANO IL

Progetto “Sentiero Aurora Splendente”

Accordo di collaborazione UNICT – Acicastello – CAI- Etnaviva

referente Etnaviva: Loretta Granzotto


Il sito web dedicato al Sentiero delle Ginestre


COMITATO “ETNALIBERA”

Il Comitato Etnalibera nasce dal diritto di libero accesso alle quote sommitali dell’Etna, e pertanto si prefigge l’obiettivo di superare l’attuale regolamento restrittivo di fruizione predisposto dalla Protezione Civile nel 2013, che spesso e per lunghi periodi, porta ai divieti prefettizi.
Il Comitato Etnalibera è costituito da 8 associazioni, 1 sito web (https://www.facebook.com/groups/366891036837648) e alcuni cittadini sensibili a questo tema: AGAI (Associazione Guide Alpine Italiane), CAI Club Alpino Italiano Regione Sicilia Onlus, Etnalife (sito d’informazione), Etnasci, Etnaviva, Etnawalk, Federescursionismo Sicilia, FIE Federazione Italiana Escursionismo, Piuma Bianca, Vincenzo Agliata, Giambattista Condorelli, Piero Giuffrida, Walter Gulisano, Giuseppe Riggio, Bruna Volpi.

E’ stato redatto un documento-proposta, per gli Enti Pubblici, competenti per le zone sommitali del vulcano, in cui si spiega perché l’Etna non si può vietare e cosa fare invece dei divieti.